Friends: Lo strano colore dell’appartamento di Monica è lì per una ragione

Ricordate tutti Friends, vero? Una delle sitcom che si è fatta spazio nei nostri cuori e non n’è mai più uscita. Personaggi come Ross, Monica, Rachel, Joey, Chandler e Phoebe non possono di certo essere dimenticati facilmente, e proprio per questo ci capita sempre più spesso di ritrovare caratteristiche di Friends in tutte le sitcom più recenti, che hanno preso ispirazione dal colosso degli anni novanta che tanto ha conquistato il pubblico di tutto il mondo. Nonostante il nostro amore per Friends non abbia limiti, la serie ormai finita da anni ha lasciato un vuoto dentro di noi, insieme con una lunga serie di domande senza risposta.
Cosa ne è stato di Joey dopo la fine delle dieci stagioni? Perché Chandler e Rachel non si ricordano di essersi incontrati prima dell’episodio pilota? Durante la serie diversi flashback mostrano un loro incontro in almeno 4 occasioni separate! O perché Ross mente sul fatto che Carol sia stata l’unica donna con cui lui abbia mai avuto una relazione? Amnesia di Gruppo a parte, una delle domande che non ci siamo mai posti, ma che pare avere una spiegazione più che sensata, è il motivo per cui l’appartamento di Monica sia dipinto di lilla.
Ebbene sì, pare che dietro il colore dell’appartamento di Monica non ci sia solo un arredatore un po’ eccentrico, ma un vero e proprio schema con una giustificazione più che sensata per la scelta di quel preciso colore.

A proposito di questo inimmaginabile mistero riguardo alla scelta dei colori per il nostro appartamento preferito di New York, il set designer della serie, John Shaffner, ha spiegato perché l’appartamento di Monica e Rachel aveva proprio quell’aspetto, e perché I muri fossero dipinti di quella leggera tonalità di viola. Da quando abbiamo scoperto la risposta, tutto ha cominciato a riacquistare senso (Beh, non proprio tutto, la Perdita di memoria di Rachel e Chandler non ha ancora senso).
Parlando del progetto che si trovava dietro al design del suo set, e come lui stesso avesse dovuto combattere con il resto della crew per poter dare all’appartamento della Geller quella tonalità di lilla, Shaffner ha detto, “A nessuno piaceva il cambiamento, fino al momento in cui non ho dipinto il modellino dell’appartamento di lilla”.
L’uso di certi colori per attirare l’attenzione di uno spettatore non è una novità nel mondo del cinema, dove da sempre (specialmente nel mondo dei film d’animazione), alcuni colori sono utilizzati in particolar modo per trasmettere un certo sentimento o un certo mood a quello che sta per accadere sullo schermo. Sebbene non avremmo mai pensato che questo tipo di schema potesse essere adattato anche alla nostra sitcom preferita, facendo mente locale adesso non potremmo fare a meno di associare il colore viola a tutte le risate e gli aneddoti avvenuti proprio in quell’appartamento.
Vi è mai capitato di riscontrare un certo tipo di schema nei colori di un’altra delle vostre serie preferite? Se la risposta è sì, fatecelo sapere nella sezione commenti!
“Il colore è un elemento davvero importante nello stabilire l’identità di uno show”, ha poi aggiunto, mettendo in luce la colorazione che le persone realizzano subito tra Monica, il color viola del suo appartamento, e il fatto che sono sul punto di ridere grazie alle battute della sitcom.
About

No Comments

Leave a Comment